Dai biscotti via le gabbie agli animali

Posted by

Hits: 0

Dopo 116 anni, gli animali del Circo Barnum sono stati liberati anche sulle scatole dei biscotti. Le confezioni dei “Barnum’s Animals”, biscotti a forma di animali molto amati negli Usa, venduti dal 1902, sono state cambiate su pressioni degli animalisti: prima mostravano gli animali nelle gabbie del circo, ora li mostrano liberi nella savana.
Come riferisce il sito ambientalista TreeHugger, due anni fa l’associazione animalista americana Peta aveva chiesto alla Nabisco, la multinazionale che detiene il marchio “Barnum’s Animals”, di cambiare le confezioni. Dal 1902, i biscotti erano venduti in scatole di cartone con disegnati sopra gli animali del circo nelle gabbie. Peta aveva chiesto che il packaging tenesse conto dell’evoluzione della mentalità dei consumatori, che non gradiscono più vedere animali prigionieri.
Proprio nel 2016, il Circo Barnum aveva annunciato la rinuncia ai suoi celeberrimi numeri con gli elefanti. Una svolta animalista che non aveva scongiurato la chiusura definitiva dello storico circo nel 2017, dopo 146 anni.
Oggi, anche le scatole dei biscotti sono state aggiornate, cedendo alle pressioni degli animalisti. Il logo, i colori e lo stile del disegno sono rimasti uguali a quelli di inizio Novecento, per non disorientare il consumatore. Ma stavolta, zebra, elefante, leone, giraffa e gorilla sono liberi nella savana africana. – ansa –